Bonifica exFibronit,Decaro s'inginocchia

Sono stati consegnati formalmente oggi a Bari, alla ditta che li eseguirà in due anni, i lavori per la bonifica, e la successiva realizzazione di un parco, nel sito della ex fabbrica di manufatti in fibrocemento 'Fibronit', che avrebbe causato la morte di più di 400 persone, tra operai e cittadini residenti nei quartieri a ridosso dell'azienda. Alla cerimonia di inaugurazione del cantiere sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Bari, Antonio Decaro, l'assessore regionale ai Trasporti, Giovanni Giannini, già assessore al Comune di Bari; e il presidente del comitato Fironit, Nicola Brescia, che con migliaia di cittadini si è battuto per la riqualificazione del sito. Il primo cittadino, ricordando le "400 vittime", si è inginocchiato "a nome della città" durante un minuto di silenzio. "Oggi è una giornata storica - ha detto - iniziano i lavori definitivi per la bonifica di una fabbrica che per 50 anni ha prodotto materiali in fibrocemento".

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Vittorio Sgarbi sulle palme: Milano le adotta, Bari le rinnega
    La gazzetta del mezzogiorno
  2. L'Anterpima del 38° Carnevale Coratino. LE FOTO
    Lo Stradone
  3. Sgarbi,Milano sì a palme,Bari le rinnega
    ANSA
  4. 'Il lanciafiamme contro le prostitute sul lungomare di Bari', polemica sulla frase shock di Olivieri
    Bari Repubblica
  5. Bari - CANOTTAGGIO, ABBAGNALE AL CC BARION: "LA PUGLIA DEL REMO E' IN CRESCITA"
    PugliaLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bari

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...