Banfi si difende da accuse spot Energas

Lino Banfi si "tira" fuori "da una polemica politica" che "non" lo "riguarda affatto"; evidenzia che "nessuno può mettere in discussione" il suo "amore" per "la Puglia", e precisa di aver fatto solo il suo lavoro. L'attore pugliese si difende così su Fb dalle accuse di aver "svenduto la sua immagine" rivoltegli da cittadini e dal sindaco di Manfredonia (Foggia), Angelo Riccardi, per lo spot realizzato per Energas, l'azienda che dovrebbe costruire un deposito di gpl a Manfredonia, definito dai contrari il "più grande deposito costiero d'Europa", e "a rischio di incidente rilevante". Per questo il Comune ha indetto un referendum per il 13 novembre, cioè a un giorno dalla fine della messa in onda dello spot di Banfi. "Scusate - scrive Banfi - io non capisco questo casino su Manfredonia. Ho accettato di fare il testimonial in uno spot di Energas, un'azienda che vende gas. Quel gas che tutti usiamo per cucinare, riscaldamento e anche locomozione. Io non ho fatto lo spot a favore del deposito di Manfredonia".

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Bari, a Medicina verbalizzati esami mai sostenuti: studentessa rischia la sospensione per un anno
    Bari Repubblica
  2. Sequestrati 8 milioni beni fatti con le slot
    La gazzetta del mezzogiorno
  3. 'Per 5 ore a far la dialisi al freddo'
    La gazzetta del mezzogiorno
  4. Arrivano 5,6 milioni per progetti al Sud
    La gazzetta del mezzogiorno
  5. Tre avevano tentato di rubare un furgone parcheggiato sulla pubblica via, uno ha violato gli obblighi imposti dalla misura della sorveglianza speciale di P.S.
    Questure Polizia di Stato

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bari

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...