Protesta ex dipendenti Province a Bari

Si sentono come "fantasmi che vagano senza sapere cosa fare" i 225 lavoratori che dalle ex Province sono transitati alla Regione Puglia, e che stamani hanno protestato davanti alla presidenza della giunta regionale. Secondo Cgil, Cisl e Uil la giunta ha "abbandonato a se stessi i dipendenti della ex polizia provinciale e quelli di biblioteche, musei e pinacoteche, della formazione professionale e del turismo". I sindacalisti hanno anche criticato il modello 'Maia' introdotto dal presidente della Regione, Michele Emiliano, perché troppo "accentratore di poteri". Osservazioni alle quali ha risposto il capo di Gabinetto della giunta regionale, Claudio Stefanazzi, ricordando che "la riorganizzazione della macchina amministrativa è stata oggetto di confronto" con i sindacati con cui si è discusso anche il "piano assunzionale". Questa mattina, però, il segretario della Funzione pubblica della Uil, Giuseppe Vatinno, ha detto che "la Regione continua a dire cose che non stanno né in cielo né in terra".

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bari

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...