Scogliere italiane, affascinanti e di grande impatto scenografico

Luoghi suggestivi dove terra e mare si incontrano in un contesto unico: ecco alcune tra le scogliere più affascinanti e di maggior impatto scenografico

polignano a mare scogliereLe lunghissime coste italiane sono spesso caratterizzate anche da scogliere affascinanti e di grande impatto scenografico, sulla cui sommità sono arroccati paesini e luoghi pittoreschi, misteriosi e coinvolgenti.

Per esempio in Puglia, percorrendo il litorale salentino, si incontra uno dei centri di maggior valore paesaggistico della regione: Polignano a Mare. Qui, dopo aver attraversato una profonda gravina ricoperta di fichi d’india, si arriva in una piccola rada circondata da pareti rocciose dove si trova l’abitato. Il centro storico, di origine medievale, è allineato sul ciglio di una delle scogliere più imponenti e belle d’Italia.

Il paese è proprio a picco sul mare a un’altezza di 25 metri e nella roccia calcarea-marmorea della base sono state scavate dall’erosione marina numerose grotte; per questo il luogo ha anche un notevole interesse ambientale.

Le grotte sono ampie anche decine di metri e la più importante tra esse è la Grotta Palazzese a cui si accede dall’entroterra, attraverso la scala sotterranea di un hotel-ristorante. Per questo la visita deve essere sempre concordata in anticipo.

La Grotta Palazzese è composta da due cavità naturali: la prima rappresenta il livello di erosione più alto ed è una vasta cavità dal diametro di 30 metri e altrettanto alta. Si trova a 4 metri sotto il livello del mare e ha una colorazione verde-azzurro intenso.

La seconda cavità è più aperta sul mare e si può raggiungere anche via terra. Infatti la grotta è sovrastata all’esterno da una terrazza panoramica dalla quale si ha una splendida vista sul mare e sulle grotte sottostanti, raggiungibili solo via mare; si tratta della Grotta dei Colombi, la Grotta Pietropaolo, la Grotta della Foca, la Grotta della Colonna, la Grotta delle Rondinelle e la Grotta delle Monache. Si pensa che Polignano a Mare sia sorta sui resti dell’antica città greca di Neapolis, teoria confermata dalla scoperta di antiche monete nella zona.

tropea scogliera

Altra scogliera rilevante è quella dove sorge la città calabrese di Tropea. Si tratta di uno dei centri più estremi della piana di Gioia Tauro, circondata da una vegetazione rigogliosa e situata in una posizione splendida, sull’orlo terrazza del promontorio tra il golfo di Sant’Eufemia e il golfo di Gioia Tauro.

Tropea ha un porto peschereccio ed è un’importante stazione balneare in quanto ai piedi della scogliera si estendono piccole spiagge amene per un totale di 4 chilometri.

Sono la Spiaggia del Vescovado, la Marina dell’Isola Bella, la Spiaggia del Convento e il Lido San Leonardo, separate tra loro da sporgenze rocciose. Antica e pittoresca cittadina, Tropea è conosciuta per i suggestivi edifici del centro storico e per gli itinerari escursionistici lungo la scogliera e attraverso l’altopiano formato da terrazzi costieri.

scogliera capocaccia

In Sardegna la scogliera più famosa e grandiosa si trova nella Nurra meridionale, in particolare nel territorio di Alghero. Si tratta di Capo Caccia, situato nel punto in cui il promontorio si congiunge al capo terminale: il suo aspetto fa assomigliare la scogliera a una balconata alta sul mare, un vero e proprio belvedere naturale.

Caratterizzato da strapiombi vertiginosi, Capo Caccia è uno sperone roccioso in calcare del Cretaceo; ospita un faro e la famosa Grotta del Nettuno, raggiungibile via mare oppure percorrendo la Scala del Capriolo, formata da 656 gradini lungo la cengia naturale del fianco del promontorio.

È la grotta più bella di tutta la Sardegna e si apre sulla roccia come un lungo trasversale: al suo interno si trovano colonne spettacolari, un lago interno lungo 120 metri punteggiato da scogli e stalagmiti. Infine vi sono moltissime concrezioni bianche che danno all’ambiente il nome di La Reggia. La grotta si estende in totale per 1.200 metri.

A poca distanza si apre nella scogliera la Grotta dei Ricami, accessibile solo dal mare e il cui interno è completamente ricoperto da concrezioni bianche e cristalline veramente bellissime. Da Capo Caccia si gode una splendida vista sulla costa di Alghero e sul Golfo di Porto Conte.

scala dei turchi scogliera

A conclusione della nostra selezione di scogliere imponenti e affascinanti, scendiamo in Sicilia: non possiamo infatti dimenticare la Scala dei Turchi, spettacolare scogliera che si erge nella baia di Porto Empedocle, in provincia di Agrigento.

Si tratta di una falesia in marna di uno straordinario bianco puro, formata da un misto di calcare e argilla. Ha un aspetto irregolare, composto da terrazzamenti ondulati che si possono scalare facilmente. Questo la fa assomigliare davvero a una scala. Scala dei turchi sorge tra due spiagge di sabbia chiara molto fine, che risultano il contesto ideale per far risaltare la scogliera.

La scogliera deriva il suo nome dal fatto che i corsari barbareschi – chiamati genericamente Turchi dalle popolazioni locali – sostavano in questo punto riparato durante le loro incursioni in Sicilia. Dalla sommità della falesia si gode una splendida vista panoramica sul mare fino a Capo Rossello.

Pubblica un commento

TI SUGGERIAMO

LEGGI ALTRI

Bari

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...